Print Friendly, PDF & Email

Zebra Technologies ha presentato lo scanner industriale fisso FS42 e i sensori 3D della serie 3S, continuando a promuovere innovazioni tecnologiche sicure come l’AI per il settore manifatturiero, oltre a migliorare l’efficienza attraverso l’automazione industriale.
Lo scanner industriale fisso FS42 è dotato di un’unità di elaborazione neurale per garantire prestazioni più rapide nell’esecuzione di strumenti basati su AI deep learning. L’FS42 sarà configurabile e implementabile rapidamente tramite Zebra Aurora Focus. 

In occasione di SPS di quest’anno e nel corso dei prossimi eventi di settore, Zebra presenterà in anteprima una funzionalità di rilevamento delle anomalie basato sull’AI deep learning direttamente sullo scanner FS42, dimostrando prestazioni di livello superiore per le applicazioni di verifica dell’assemblaggio e di rilevamento delle anomalie.
Insieme al nuovo circuito integrato specifico per l’applicazione dei pixel, i produttori e gli operatori di magazzino beneficeranno di tempi di decodifica più rapidi per alcune simbologie e otterranno miglioramenti significativi per quanto riguarda le performance grazie allo strumento di riconoscimento ottico dei caratteri  basato sul deep learning di Zebra.
I sensori 3D ad alta risoluzione e ad alta velocità della serie 3S sono predisposti per il plug-and-play con una connessione Power over Ethernet. Sono ottimizzati con Aurora Design Assistant o Aurora Vision Studio di Zebra per accelerare lo sviluppo e portare online più rapidamente le applicazioni di visione 3D. Saranno inoltre disponibili kit con il controller di visione 4Sight Series EV7 di Zebra per applicazioni di machine vision multi-camera e deep learning in fabbrica.
Il sensore 3S40 abilita nuovi casi d’uso con un ampio campo visivo per l’ispezione e il dimensionamento di oggetti statici di grandi dimensioni, con un raggio di scansione di 1.626 x 1.312 x 1.280 mm. Il sensore 3S80 è ideale per l’ispezione e il dimensionamento accurato di oggetti statici o in movimento, con un’area di scansione fino a 862 x 567 x 442 mm per il modello 3S80-4M, mentre l’area di scansione del modello 3S80-4L raggiunge i 2.495 x 1.836 x 2256 mm.

Il 3S80 fornisce dati 3D di alta qualità, informazioni sul colore e la possibilità di scansionare movimenti casuali in un’applicazione di picking. La tecnologia alla base del 3S80 è una tecnologia brevettata a luce strutturata parallela che consente agli utenti di eseguire la scansione 3D di intere aree con una risoluzione e un’accuratezza sub-millimetrica, comprese quelle lucide, traslucide o trasparenti.
Insieme, i sensori della serie 3S possono soddisfare una serie di casi d’uso nel settore della produzione e della logistica. Tra questi, l’analisi della superficie delle batterie dei veicoli elettrici, dei componenti automobilistici, la misurazione 3D degli angoli nell’ispezione post-assemblaggio, la misurazione dei volumi, il dimensionamento delle scatole e le dimensioni degli oggetti nelle operazioni logistiche. Come parte di una soluzione di picking, la serie 3S può supportare la pallettizzazione e la depallettizzazione della logistica, il bin picking e il picking robotizzato per le linee di assemblaggio automobilistiche.

“I clienti e i report di settore sono chiari sulle sfide che i produttori e gli operatori logistici devono affrontare e sulle opportunità che si presentano loro. Zebra fornisce gli strumenti necessari per ottimizzare il lavoro in prima linea”, ha dichiarato Donato Montanari, General Manager e Vice President, Machine Vision di Zebra Technologies. “Una migliore tecnologia 3D, il deep learning e le NPU sono strumenti potenti di cui le aziende hanno bisogno per supportare la produzione e l’elaborazione di qualità, e l’hardware e il software di Zebra contribuiranno a fornire i risultati desiderati”.

Share Button